Il sognatore e lo scettico…

Spesso mi ritrovo di fronte ad un fenomeno che non ho mai del tutto compreso..Quello dello scetticismo.

Persone che a prescindere da ogni storia e da chi la racconta,negano l’esistenza di qualcosa che forse non possiamo vedere, ne toccare. Persone che vivono solo per ciò che è tangibile,  che continuano a ripetere a loro stesse (e agli altri) “Bisogna rimanere con i piedi per terra”…

Per favore,qualcuno potrebbe farmi il favore di conoscere il significato di questa frase così limitante, capace di distruggere ogni sogno e speranza? Io non sono mai riuscita a capire il motivo per il quale una persona debba utilizzarla.. Ma ho un’ipotesi, forse è solo una scusa per non voler provare, per non voler tentare..Per non rischiare di rimanerci male nel caso in cui i propri progetti falliscano..

Spesso sono gli stessi genitori a ripeterla ai propri figli, ponendo loro una barriera che, se continua ad essere creata, farà diventare quei figli persone scettiche, pessimiste verso gli eventi quotidiani, persone che non riescono a percepire più profondamente il mondo attorno a loro.. E purtroppo,persone vuote e con un costante spirito di rassegnazione nei confronti della vita.

Sapete cosa accade se non si sogna? Se non si sogna, non si progetta.. Se non si progetta, non si agisce.. Se non si agisce,  si rimane in uno stato di totale apatia, vivendo ogni momento senza sentirsi coinvolti e senza alcun entusiasmo…  E’ una catena che ti blocca, facendoti diventare come quelle persone costantemente frustrate e pessimiste, che vedono il mondo come un luogo inospitale e a loro nemico.

Secondo me, il segreto per non cadere nella banalità e nella routine nel mondo, è vedere le cose sempre con curiosità,  con gli occhi e la mente aperti, sapendo che tutto è possibile!

Noi abbiamo sempre bisogno di certezze,  di riferimenti, ma dovremmo anche imparare a vedere la nostra vita ad un livello più “universale” e non più solo secondo certe convenzioni e convinzioni!!!

Non lasciamo che i nostri animi invecchino!

Guardandomi in giro ed osservando la società, non ho potuto fare a meno di notare l’esistenza di categorie di persone che si comportano in base a loro “ruolo sociale”, senza più godersi ciò che invece potrebbero assaporare nella vita, solo perchè rinchiusi in questo atteggiamento che credono di dover assumere per sembrare qualcuno agli occhi della società..

Credo che così facendo, le persone aggiungano al loro aspetto e al loro animo molti anni in più, invecchiando precocemente,  dimenticando del tutto cosa significhi sentirsi giovani, vedere il mondo con curiosità, senza più assumere quell’atteggiamento costantemente critico e da persone cosiddette “arrivate”!

Faccio un esempio.. Spesso vedo ragazze universitarie che, più che sembrare entusiaste e giovani (che è quello che sono, avendo poco più di 20 anni),  sembrano ormai spente, come se fossero già soggiogate dall’età e dalla routine quotidiana. Molte pensano che per dover essere “mature”, debbano ormai pensare solo alle responsabilità, senza più metterci quell’entusiasmo che si ha nel pieno della giovinezza, allontanandosi quindi dai sogni che avevano, dalle speranze, dai grandi progetti!

Dobbiamo capire che noi nasciamo come individui LIBERI! E come tali abbiamo il diritto di decidere per la nostra vita ciò che più sentiamo adatto al nostro essere, anche se quell’idea può sembrare un po’ pazza o ai limiti del possibile! Dobbiamo portare avanti le nostre passioni e i nostri sogni senza più avere pensieri come “devo sistemarmi per il futuro” già a 20 anni! E’ vero che tutti vogliamo un futuro bello e felice, ma ciò non significa che prima troviamo un lavoro fisso e prima raggiungeremo questo obiettivo! Che è diventato più una convenzione sociale, in quanto non è detto che lo scopo della nostra esistenza sia quello di trovare un lavoro fisso ed avere una famiglia a tutti  i costi. Se ragionassimo tutti così, rischieremmo di ritrovarci incastrati in un’esistenza che non vogliamo, che non sentiamo nostra!!

Quindi, cerchiamo sempre di confidare nel nostro istinto più profondo, in quell’intuito che ci porterà sempre nella giusta direzione! Se abbiamo un sogno, portiamolo avanti! Non pensiamo a come faremo poi a sopravvivere nella società, non pensiamo che solo un titolo come la laurea ci darà il diritto di vivere bene, liberiamoci da queste barriere mentali!! Facciamo ciò per cui sentiamo di essere nati, chi per lo studio…chi per lo sport…chi per la musica e così via!! Non lasciamoci incatenare dalle convenzioni, non saranno quelle a portarci ad avere una vita felice e soprattutto ad essere SODDISFATTI, REALIZZATI e FELICI!

Cerchiamo di mantenere i nostri animi e i nostri cuori sempre gagliardi, pieni di passione, di sogni, di speranze per il futuro! Pensiamo a noi stessi come “Dei”, capendo che siamo capaci di fare tutto ciò che vogliamo della nostra vita! Non abbiamo limiti, noi siamo ciò che vogliamo essere!

Concludo con una frase apparentemente banale, ma fondamentale nella vita…NON E’ MAI TROPPO TARDI!!!

Prendere una decisione!

Prendere delle decisioni e’ una cosa che spesso mette in crisi tutti noi. Vorremmo avere certezze nella nostra vita, vorremmo sapere sempre cio’ che e’ meglio o piu’ giusto fare, cio’ che potrebbe portarci piu’ lontano….

Innanzitutto credo che dovremmo essere lungimiranti, in quanto questo potrebbe portarci a maggiori successi, ed inoltre dovremmo sempre farlo con lo spirito giusto! Ed io credo che lo spirito giusto sia fatto di ottimismo, di ironia, di capacita’ a relazionare con gli altri senza spersonalizzarsi! Dovremmo sempre, e dico sempre sorridere, di fronte a tutto.. Questo potrebbe sembrare un luogo comune agli occhi di molti, ma non e’ il caso. Cio’ che intendo dire e’ che il sorriso spesso porta anche chi ci sta attorno a porsi in maniera diversa nei nostri confronti, come se in questo modo noi riuscissimo a condizionare quella persona! Ed io credo che questo accada ovunque, dall’ambiente scolastico a quello lavorativo, a quello familiare ecc..!

Inoltre.. dobbiamo cercare di coltivare il nostro animo e renderlo profondo, portandoci cosi’ ad essere capaci di andare oltre, in ogni situazione, utilizzando l’arte dell’intuizione.

Sapete, io credo che per fare delle scelte, dovremmo imparare ad allontanarci un po’ da cio’ che e’ prettamente materiale, da cio’ a cui siamo attaccati, dai giudizi, dai pareri.. Dovremmo riuscire ad entrare in contatto con il nostro “io” piu’ profondo (cosa che facevamo da bambini, in quanto non ancora influenzati dalla societa’).

A volte penso al fatto che noi viviamo in un pianeta magnifico, che si trova in un Universo forse infinito, pieno di misteri e quindi imprevedibile.. E pensando a cio’, alcune volte mi rendo conto che le cose che reputavo importanti e quasi fondamentali, vanno a crollare, perche’ forse in questo universo ogni essere vivente dovrebbe vivere cercando in tutti i modi di trovare un’armonia con le energie che lo circondano. Inoltre.. chi mi dice che all’improvviso non possa accadere qualcosa, la fuori, che magari faccia improvvisamente “sparire” il nostro pianeta? Magari cose a noi sconosciute, alle quali mai penseremmo!

Siamo abituati a dare molte cose per scontato.. a dare per scontato la nostra vita nella Terra, a dare per scontato l’Universo la fuori vedendolo semplicemente come il nostro cielo.. Ma io credo che ci siano “cose che noi umani non possiamo nemmeno immaginare”.

Tutto cio’ riesce ad aiutarmi nel momento in cui devo fare delle scelte, perche’ mi fa capire che la vita va vissuta a pieno, con ironia, con entusiasmo, e soprattutto sentendo NOSTRE le scelte che decidiamo di fare, perche’ nessuno ci dice che la fuori tutto continuera’ come ha sempre fatto fino ad ora, niente e’ prevedibile in questo misterioso Universo!

Per chi crede nel cambiamento!

Come molte persone possono notare, il mondo è cambiato, per molti aspetti.

Pare che non ci siano più i valori di una volta, i costumi di un tempo; si tende a generalizzare dicendo “tanto sono tutti così”, facendo quindi perdere valore all’individuo, che è quello che conta nello sviluppo e nell’evoluzione (anche mentale) della società.

Spesso, quello che viene considerato il “saggio”, guardandosi intorno vede tanti “stolti”, e pian piano si rabbuia e si serra nel suo mondo, lontano da ciò che è la società odierna, lontano dalle nuove mentalità; così facendo, egli si arrende, credendo impossibile ogni possibile cambiamento.

Così facendo, l’uomo considerato “saggio” non contribuisce a far pulsare il cuore del nostro mondo.

Ma nemmeno lo “stolto”.

Contribuisce invece l’impavido, il nobile cavaliere dotato di quella luce negli occhi piena di speranza, di curiosità; quel cavaliere dall’animo nobile, che sa sorridere agli stolti e ai saggi, che ha voglia di imparare, di sognare, di cambiare!

Egli non ha paura del consapevole cambiamento, poiché questo può solamente essere simbolo di evoluzione; egli affronta le barriere create dalle convenzioni, e le abbatte con il solo potere delle sue virtù, dei suoi valori.

Ed egli crede così fortemente in queste che riesce ad infonderle anche in chi gli sta attorno, così, pian piano, riesce a creare una forza, un movimento dalle nobili intenzioni, fatto di pura positività, buona fede e pieno di speranza!

Quindi, chi pensa di essere un saggio incompreso, chi pensa di essere oppresso dalla superficialità della società, chi pensa che ormai non ci sia più niente da fare… Si ricordi che dentro di se ha quel nobile cavaliere, basta solo saperlo tirare fuori, cercare di guardare il mondo da un punto di vista diverso; ed egli deve pure sapere di non essere solo, deve sapere che come lui ci sono tante altre persone disposte a cavalcare le ali della vita per ricreare un mondo, una società dove vengano risanati gli antichi valori della storia dell’umanità.

Studiando la storia, sappiamo che l’uomo ha fatto grandi cose, è riuscito e riesce tutt’ora ad affrontare imprese apparentemente impossibili; è riuscito a creare, è riuscito ad evolversi, a migliorarsi. Ricordiamo quindi di non abbandonarci mai alla massificazione che c’è al giorno d’oggi, partendo dai sentimenti, fino ai valori che possediamo! Continuiamo invece a credere che le nostre virtù produrranno qualcosa di positivo, non andranno mai sprecate, anche se non tutti sembreranno capirle con consapevolezza. Il singolo individuo ha un’enorme forza dentro di se, che lo può portare lontano e che, con il tempo, può portare lontano anche l’intera società!

Il cambiamento quindi, è possibile, basta volerlo e soprattutto, cominciare a crearlo prima di tutto dentro di sé, mai pretenderlo dagli altri!

Il primo passo, quindi, è cambiare, essere decisi e convinti delle proprie idee, dei propri ideali, portarli avanti, contagiare “involontariamente” gli individui che ci stanno attorno (che si renderanno conto autonomamente delle grandi qualità e libertà spirituale che si trovano all’interno di questi principi) e così, cominciare a far girare il mondo come noi desideriamo, senza fretta, senza rabbia, ma con la sola forza della nostra mente, delle nostre virtù, del cuore, delle passioni, dell’entusiasmo, della speranza e dell’anima.

E così, il cuore del mondo ricomincerà a pulsare, in sintonia con i nostri…

Qui sotto, riporto 3 bellissimi aforismi correlati con l’argomento “Cambiamento”

“E’ l’animo che devi cambiare, non il cielo sotto cui vivi” _ Seneca

“Solo i grandi sapienti ed i grandi ignoranti sono immutabili” – Confucio

“Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo” – Gandhi

E se il mio obiettivo è troppo lontano?

Molte persone pongono questo limite a se stesse, cioè la lontananza dell’obiettivo che vogliono raggiungere, la troppa difficoltà.. Pensano insomma, di non esserne all’altezza!!

Ciò che so, è che l’uomo è un essere straordinario, capace di compiere gesta incredibili, dotato di una mente infinita ma che purtroppo viene poco sfruttata! Ma ciò non vuol dire che non possa imparare a farlo in modo migliore!!

Innanzitutto, non dobbiamo mai e poi mai credere di non poter fare qualcosa, perchè se davvero noi desideriamo quella cosa, con tutti noi stessi (e con questo dico davvero “con tutti noi stessi”, quindi riuscendo a coinvolgere mente, cuore e tutti i nostri sensi!), noi possiamo riuscire ad ottenerla!

Una volta lessi in un libro una cosa che..mi illuminò! Riguardava proprio il raggiungimento dei propri obiettivi e il fatto che non dobbiamo essere spaventati del fallimento che potremmo ottenere nel momento in cui scegliamo una meta molto lontana.. Il concetto che lessi è molto filosofico, ma riesce ad essere espresso con un esempio molto comune:  Immaginate di dover tirare una freccia con un arco, e avete davanti a voi due obiettivi, uno posto a 50 metri e uno a 100 metri. Se io dico a me stessa “punto a quello a 50 metri perchè a 100 metri non ci arriverò mai”, probabilmente ci riuscirò, colpirò quello a 50 metri e avrò raggiunto l’obiettivo, che però ho scelto ponendo un limite a me stessa. Se invece dico “Io voglio raggiungere l’obiettivo a 100 metri!” ,  ci sono più possibilità di non riuscirci, ma questo non mi darà una delusione, in quanto in ogni caso io ho cercato in tutti i modi di creare le condizioni per poterci arrivare, tendendo l’arco in maniera diversa, tentando di fare il possibile con il mio corpo e la mia mente! Ma avrò sicuramente superato l’obiettivo a 50 metri, che non ho nemmeno preso in considerazione nella mia scelta.

Ciò significa che dobbiamo avere coraggio, e non lasciarci spaventare dalla “grandezza” dei nostri obiettivi, in quanto se davvero vogliamo arrivarvi con tutti noi stessi, sicuramente raggiungeremo comunque un punto molto in alto! Cosa che non accadrebbe mai se a causa della paura di non riuscirci o di rimanere delusi, nemmeno tentassimo!

Quindi, cerchiamo di desiderare sempre il meglio, e di farlo con entusiasmo, perchè il fatto di desiderarlo influirà inconsciamente su ogni nostra azione quotidiana, facendo in modo di farci arrivare a quell’obiettivo!

Quindi..Buona fortuna ad ogni sognatore 😉 non è solo una frase fatta quando si dice che i sogni possono diventare realtà!

Il segreto? …Ispirarci!! ;D

Quante volte ci sarà capitato nella vita di passare momenti che apparentemente ci sembravano vuoti, senza un significato.. Nei quali vivevamo in modo passivo!

In quei momenti è normale sentire di non avere una certezza, un riferimento..Vorremmo che qualcuno ci aiuti indirizzandoci verso la giusta strada..

Sapete quale è il modo per uscire da quella situazione? Ritrovare una cosa veramente importante e fondamentale nella nostra vita.. L’Ispirazione!

L’ispirazione contiene la passione..contiene l’amore, che sia verso qualcuno o qualcosa! Dobbiamo ritrovare ciò che ci fa brillare gli occhi, che ci fa battere  il cuore e che ci permette di tornare in armonia con noi stessi, anche se si trattasse di una cosa, di un pensiero puramente platonico!!

Essere ispirati, inoltre, crea un meccanismo nel quale viene a formarsi la nascita di un obiettivo, di uno scopo! Ed è proprio questo che ci rende vivi, e cioè esistere per raggiungere delle mete che noi stessi ci prefiggiamo.

 

Quindi, non dobbiamo credere che quei periodi così “vuoti” non servano; in quel momento forse pensiamo che non stiamo imparando niente, che non stiamo facendo niente della nostra vita! E invece..Potrebbe essere solo una fase, una fase preparatoria per affrontare un nuovo inizio! Una fase durante la quale stiamo inconsciamente assorbendo le informazione che ci arrivano dal mondo che ci circonda, dalla società.. E delle quali sapremo fare tesoro quando sarà il momento di agire!

Quindi..non lasciamoci abbattere, non permettiamo a nessuno di toglierci la passione, di toglierci i nostri sogni, anche le nostre fantasie! Perchè forse è vero che “bisogna stare con i piedi per terra” come spesso ci dicono, ma è anche giusto vivere la propria vita con entusiasmo, lasciandoci anche andare un po’ con la fantasia ogni tanto!

Detto questo..Ringrazio la canzone “Don’t Cry” dei Guns ‘n Roses che mi ha Ispirata per questa riflessione e che mi fa sentire la passione verso ciò che adoro!  😉